×
/ matrimonio e dintorni / Testo partecipazione matrimonio, cosa scrivere?
testo-partecipazione-matrimonio

Testo partecipazione matrimonio, cosa scrivere?

Eccovi al via con i preparativi per le nozze ed ecco il primo, ma entusiasmante dubbio sul testo partecipazione matrimonio. Niente panico, anzi, rilassatevi! State pensando a una frase romantica? Ad una breve poesia? Oppure puntate decisamente a stupire i vostri ospiti citando una frase evangelica, un filosofo poco conosciuto o un eroe dei fumetti? […]

Categoria: matrimonio e dintorni

Articolo di: Elena Sartor

Eccovi al via con i preparativi per le nozze ed ecco il primo, ma entusiasmante dubbio sul testo partecipazione matrimonio. Niente panico, anzi, rilassatevi! State pensando a una frase romantica? Ad una breve poesia? Oppure puntate decisamente a stupire i vostri ospiti citando una frase evangelica, un filosofo poco conosciuto o un eroe dei fumetti?
Soprattutto, avete già deciso che tipo di partecipazioni preparare? Siete orientati verso degli inviti cartacei o elettronici? Dei biglietti o dei video? Preferite affidare il lavoro di impaginazione ad una tipografia o volete sperimentare il fai-da-te, magari online?
Qualunque stile scegliate per le vostre partecipazioni di nozze, cercate di non dimenticare le informazioni fondamentali! Dopodiché divertitevi, esprimete le caratteristiche della vostra coppia, rispettate o rompete le tradizioni, ma siate sempre chiari.

Testo partecipazione matrimonio classico

Le frasi classiche di invito sono sempre vincenti, soprattutto se non volete scontentare nessuno o non avete molto tempo da dedicare o non avete molta fantasia. Se volete andare sul sicuro ecco alcune dritte per andare all’essenziale dell’evento e non dimenticare dei “pezzi” importanti.
Cari nubendi, ricordate infatti che lo scopo principale delle partecipazioni di nozze è informativo. La forma è certamente importante e distintiva delle caratteristiche di ciascuna coppia, ma non è l’aspetto fondamentale. Non vi accada di dare informazioni parziali, poco chiare o addirittura sbagliate. Ne va non solo dei possibili costi di ristampa o rinvio, ma soprattutto del tempo che trascorrerete al telefono o al pc a rettificare o approfondire.

Le basi di partenza di un testo partecipazione matrimonio:

  • chi annuncia / invita all’evento
  • quando si svolge
  • a che ora inizia la cerimonia
  • dove si svolge
  • indirizzi dei genitori o degli sposi, utili anche per ricevere regali e fiori

Quando gli sposi sono molto giovani, per esempio, è ancora in uso che siano i genitori a dare l’annuncio: «Umberto e Maria Rossi partecipano / annunciano il matrimonio del loro figlio / della loro figlia Marco / Anna Rossi».
Se invece siete voi ad invitare parenti e amici all’evento potete utilizzare anche in questo caso dei classici come «Marco Rossi e Simona Verdi annunciano / hanno il piacere di annunciare il loro matrimonio», «che avrà luogo il giorno x alle ore y presso la chiesa tal dei tali / la sala comunale tal dei tali».
Non dimenticate di comunicare esattamente il luogo, l’indirizzo ed anche il piano se è una informazione utile: risparmierete tempo nel dare questa informazione il giorno prima del matrimonio quando avrete molte altre cose da fare!
Sulla opportunità inserimento di recapiti telefonici o email ci sono opinioni controverse: a voi la decisione, soprattutto se non siete sicuri che tutti gli invitati abbiano i recapiti aggiornati e non volete complicarvi la vita nel ricevere o nel convogliare invece verso un unico contenitore le risposte.

 

Classico, ma non troppo, o decisamente originale?

«Siamo lieti di invitarvi al nostro matrimonio, che si terrà il Giorno x alle Ore y presso il Luogo tal dei tali». Va bene questa è la base, ma vediamo un piccolo schema e soprattutto qualche variante al testo delle partecipazioni di matrimonio!

  • Annuncio in “terza persona”

– Annunciano le nozze della loro figlia

– Annunciano con gioia il proprio matrimonio

– Hanno il piacere di annunciare…

– Si uniranno in matrimonio

  • Annuncio in “prima persona”

– Siamo lieti di annunciare le nostre nozze

– Annunciamo con gioia il nostro matrimonio

– Finalmente ci sposiamo!

– Con grande gioia annunciamo il nostro matrimonio

  • Divertitevi, dopotutto è una festa!

– Finalmente ci sposiamo! Queste sono le coordinate, non mancate!

– Liberate l’agenda il giorno x alle ore y. Non l’avreste mai detto ma ci sposiamo e vi aspettiamo presso ….!

– Mamma e papà si sposano! I nonni mi porteranno presso il Luogo tal dei tali per la cerimonia. Vorrei tanto foste con noi!

– Indovinate chi si sposerà il giorno x alle ore y presso il Luogo z? Siamo noi ….! Non mancate, ci fareste un regalo immenso

 

Aforismi, frasi romantiche, indovinelli e giochi di parole

Quasi sempre gli sposi scelgono di inserire una frase speciale nell’invito alle loro nozze. Qualcosa di significativo, qualcosa che accenni alla loro storia d’amore, magari all’attesa o alla decisione improvvisa. Anche qualcosa di divertente e ironico, perché no?
Ecco qualche spunto.

  • Quando l’amore vi chiama seguitelo – Kahlil Gibran
  • Fatevi ispirare e poi magari trovate qualcosa di tutto vostro
  • Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l’amore, tenace come gli inferi è la passione: le sue vampe son vampe di fuoco, una fiamma del Signore! – Cantico dei Cantici
  • Voglio fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi – Pablo Neruda
  • L’amore è paziente, è benigno l’amore; non è invidioso l’amore, non si vanta, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira – San Paolo
  • Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro – Papa Wojtyila
  • La felicità è amore, nient’altro Herman Hesse
  • Se vuoi essere amato, ama – Seneca
  • La misura dell’amore è amare senza misura – Sant’Agostino

 

Testo invito e testo partecipazione matrimonio: siate chiari

Attenzione, tra le informazioni importanti da dare ai vostri invitati ci sono quelle relative ai festeggiamenti che seguono la cerimonia, soprattutto se non si svolgeranno nello stesso posto. Potete scegliere se utilizzare uno stesso biglietto o se allegare alla partecipazione un invito specifico.
Sempre più spesso, infatti, gli sposi scelgono di non invitare al pranzo tutti gli invitati alla cerimonia. Magari festeggiano con tutti gli amici la settimana prima. Oppure, se si sposano al mattino, offrono il pranzo ai parenti stretti e magari anziani e riuniscono a sera gli amici per festeggiare con loro fino a notte fonda. O, ancora, alcune coppie scelgono di fare un veloce brindisi con tutti i presenti alla cerimonia e poi recarsi altrove con un ristretto gruppo per il banchetto nuziale.
In ogni caso, stendete con cura la lista degli invitati e siate chiari. Se decidete di usare un solo biglietto per partecipazione alle nozze e invito ai festeggiamenti dove spiegare dettagliatamente dove si svolgerà la festa. Se invece pensate di inserire un biglietto ulteriore, idem, siate molto chiari su luogo e ora in caso non fosse immediatamente successiva alla cerimonia di nozze.

Fateci sapere che tipo di testo sceglierete, magari offrirete qualche nuovo spunto ad altri futuri sposi!

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *