×
/ C'è posta per la vostra coppia! / Tamarindo o bambù?
tamarindo o bambù?

Tamarindo o bambù?

Ciao ! Buona nuova settimana per voi da tutto il team Briicks! La scorsa settimana è stata davvero intensa! Siamo molto contenti di come stia andando il cammino “C’era una volta”. Siamo a quasi 700 iscrizioni e in tanti state traendo ispirazione per la vostra vita di coppia. Questo ci riempie davvero di gioia e […]

Categoria: C'è posta per la vostra coppia!

Articolo di: Marco Mattio

Ciao !
Buona nuova settimana per voi da tutto il team Briicks!

La scorsa settimana è stata davvero intensa!
Siamo molto contenti di come stia andando il cammino “C’era una volta”. Siamo a quasi 700 iscrizioni e in tanti state traendo ispirazione per la vostra vita di coppia.
Questo ci riempie davvero di gioia e siamo grati a Nicoletta che ha condiviso le storie di vita ordinaria di Gianni e Giulia con tutti noi (oltre a saperle raccontare con maestria 😉).

Il resto in Briicks procede al meglio, continuiamo a lavorare sull’esperienza per le coppie con figli. Oggi ti riveliamo qualcosa di più: si chiamerà Tree Time e si concentrerà sul ridare tempo ai genitori per prendersi cura del proprio primo figlio: la propria Relazione di coppia.

Nelle prossime settimane se ti va, ti racconteremo qualcosa di più!

Ma veniamo a noi e al messaggio di crescita settimanale per la tua coppia!

In una delle riunioni Briicks della scorsa settimana, mi è venuto in mente un antico detto orientale: “chi pianta tamarindi non raccoglie tamarindi”. Ho approfondito un po’ e ho scoperto che alcune leggende parlano di 90 anni di crescita prima di dare i suoi frutti. La verità è che ce ne mette dai 7 ai 9. Sono comunque tantissimi, soprattutto se paragonati alla pianta più veloce di tutte, il bamboo, capace di crescere anche fino a 60cm al giorno.

In una società dove spesso la competizione prevale su tanti valori viene da pensare che una pianta sia “meglio di un’altra”, ma la verità è che ognuna è perfetta così com’è!

Secondo te , una relazione di coppia deve ispirarsi di più al prezioso e pregiato tamarindo, utilizzato per bevande rinfrescanti, e come pianta medicinale ricca di antiossidanti e perfetta contro i funghi, mal di denti, oppure al rapido bambù, fonte di sali minerali, ricco di potassio, pianta da cui si estrae zucchero, con cui si producono mobili e la cui polpa è perfetta per fabbricare carta?

Credo che ognuno di noi aspiri ad essere un bambù ma la verità è che la velocità dell’amore assomigli molto di più a quella del tamarindo!

Ci sono dei momenti speciali nella vita di una coppia, in cui la relazione è molto dinamica, veloce, esplosiva! Quel ritmo porta energia, entusiasmo riempiendo la coppia e facendola crescere come un bambù.

Ci sono altre fasi della vita molto ordinare in cui tutto è più quieto, rallentato e ordinario: sembra quasi fermo, ma non lo è affatto. Amare nel profondo, comprendere il proprio partner nell’intimo del cuore, crescere insieme e godere reciprocamente dei frutti del proprio lavoro di coppia non è immediato.

La società oggi ci propone un modello in cui tutto è istantaneo: clicco e ottengo un risultato in qualche millesimo di secondo. Ma la vita ha tempi “tamaridici”, e i risultati arrivano sempre e solo sapendo coltivare con sapienza e attendendo con pazienza!

Buona settimana!
Che possiate riconoscere la vostra velocità
e riusciate ad apprezzarla così com’è!

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *