×
/ crescita di coppia / Amore o abitudine: vi state dando per scontato?
Amore o abitudine

Amore o abitudine: vi state dando per scontato?

Amore o ABITUDINE? Per quale motivo stiamo ancora insieme? Probabilmente state insieme da tanto tempo e iniziate a sentire l’ABITUDINE che prende spazio nella vostra coppia e l’Amore a perderlo. In questo articolo parlando di amore farò riferimento a ciò che un coppia prova, vive, sente nel momento che in Psicologia del Ciclo di Vita è […]

Categoria: crescita di coppia, felicità di coppia, matrimonio e dintorni

Articolo di: Agnese Lombardi

Amore o ABITUDINE? Per quale motivo stiamo ancora insieme? Probabilmente state insieme da tanto tempo e iniziate a sentire l’ABITUDINE che prende spazio nella vostra coppia e l’Amore a perderlo. In questo articolo parlando di amore farò riferimento a ciò che un coppia prova, vive, sente nel momento che in Psicologia del Ciclo di Vita è chiamato “Innamoramento”. Si definisce così il primo periodo in cui una coppia si frequenta, quella dedicata al corteggiamento e alla conoscenza reciproca.

E ora vorrei provare a vedere cosa si vive quando si parla di Amore e di ABITUDINE, i pro e i contro di entrambe?

Amore VS ABITUDINE

Amore….

Passione novità, io e te contro il resto del mondo, io e te a fare tardi chiacchierando nonostante la sveglia presto per andare al lavoro. Io e te e poi il resto. Io e te e “Mi dispiace, stasera non ci sono vedo la mia fidanzata/il mio fidanzato” “Ma non vi siete già visti ieri” “Ma se non ci vediamo da lunedì” “Ma se lunedì era solo l’altroieri!!”.

Pro:

  • Passione
  • Atmosfera magica
  • Sorpresa
  • Imprevedibilità
  • Mistero
  • Nessun problema, HAKUNA MATATA!

Contro:

  • Richiede moltissime energie per mostrarsi sempre al proprio meglio, per cercare di capire cosa l’altro ha in mente (non conoscendosi a fondo è molto difficile)
  • Continui alti e bassi emotivi e la sanità mentale ne risente!
  • Rischio di isolamento sociale

 

ABITUDINE…

Sicurezza, stabilità, certezza, il “nostro” posto, la “nostra” canzone, il “nostro” soprannome di coppia, il “nostro” modo di parlare, il “nostro” modo di litigare Noi.

Pro:

  • Conoscenza profonda
  • Crea una Comfort zone
  • Relazione stabile
  • Complicità
  • Capirsi con uno sguardo
  • Pensare di sapere in anticipo ciò che l’altro pensa
  • Vivere il mondo esterno (lavoro, amicizie, famiglie) senza sentire la mancanza dell’altro in maniera immotivata

Contro o meglio rischi

  • Noia
  • La passionalità passa in secondo, se non addirittura in terzo piano, fino in alcuni casi a scomparire
  • Si finisce per darsi per scontati, sedersi un pò sulla stasi che si è creata: Io e Te, tu e me e va bene così
  • Inerzia: non ci si pone nuovi obiettivi di conoscenza dell’altro e/o di crescita di coppia, ma si va avanti ripetendo gli equilibri e le dinamiche che si sono creati
  • Difficoltà ad integrare il cambiamento
  • Lasciarsi andare: “essere se stessi” is the new “non mi curo più di piacere all’altro, di sedurlo/a”

Ora tiriamo le somme!

L’ABITUDINE è così deleteria per la coppia??

I

Io non credo, ma come per molte altre cose, nella coppia ci vuole il giusto compromesso. Ci vuole la sicurezza dell’ABITUDINE con la freschezza dell’Amore.

Cosa significa? Tutti abbiamo bisogno di una comfort zone, ci fa stare bene, è la nostra casa, il nostro luogo sicuro; tutti abbiamo bisogno della “nostra persona”, per citare Grey’s Anatomy. Ma abbiamo bisogno che non rimanga sempre uguale, altrimenti diventerà una prigione! Per allargare la nostra comfort zone ricerchiamo stimoli, curiosità, novità che ci stuzzichino, ci facciano venire l’acquolina in bocca… Altrimenti anche l’intimità emotiva, comunicativa, sessuale verrà meno.

E allora c’è bisogno di un po’ di Amore!!! Di sorprendere il proprio partner, o di rimanere sorpresi da aspetti di lui che non pensavamo di conoscere, di dedicarsi a qualcosa di nuovo, di fare esperienze nuove, di percepire una vicinanza emotiva, oltre che fisica, di comprensione, di sentirsi ancora seduttori e sedotti. Questo dà energia alla coppia! Per questo l’Amore è importante che rimanga anche dopo i primi momenti dell’Innamoramento! Un po’ come il caffè appena svegli! Per ritrovare le energie per svegliarsi la mattina c’è bisogno di un buon caffè, poi la mattinata andrà avanti per come l’avevate programmata (o forse no! Sopresa!).

Il giusto equilibrio tra queste due componenti è qualcosa che ogni coppia deve trovare, in base alle proprie caratteristiche ed alle proprie esigenze individuali. Per esempio ci sono alcune coppie che si lasciano e dopo qualche mese di pausa si riprendono perchè sono in qualche modo “drogate” di emozioni “forti”; ci sono coppie che sperimentano momenti di separazione volontaria per sperimentare la mancanza e la bellezza di ritrovarsi (pensiamo per chi a Carrie e Big in Sex and the City 2 per chi l’ha visto); coppie che convivono, ma dormono in stanza separate, così da mantenere il mistero e il potere seduttivo dell’andare a letto insieme e infine ci sono coppie che convivono, dividono il letto e si spogliano di ogni mistero nella propria quotidianità, ma mantengono vivo l’interesse con momenti romantici, sorprese piccanti, week end fuori porta.

Ma come fare se vi sentite schiavi dell’Abitudine?

 

Come riportare l’Amore nell’Abitudine

Immergiamoci nel mondo di una coppia che sta bene, non ci sono problemi, sta insieme da anni, convive. Ognuno ha la sua vita, ma dopo un pò ci si accorge che i rapporti sessuali sono calati e di molto e anche quando la miccia della passione si accende rimane un momento isolato nella routine e parlare di cosa sta succedendo a volte è impossibile, in altri casi inutile perchè nulla cambia. Cosa si può fare allora? Dove agire? In queste situazioni qualcosa è andato storto in ciò che riguarda l’intimità di coppia e sono due gli aspetti fondamentali su cui lavorare: Comunicazione e Nuovi stimoli e per farlo ci vuole il super potere della Volontà!

Per quanto riguarda la Comunicazione è importante lavorare su tre aspetti:

  • Ascolto: utilizzando per esempio la tecnica della Riformulazione che consiste fondamentalmente nel chiedere conferma all’altro di ciò che abbiamo capito prima di dire “la nostra” sull’argomento. Ad esempio “Quindi secondo te….?” “Fammi capire bene, quello che vuoi dirmi è che…?”. Questa tecnica permette all’altro di sentirsi compreso e quindi di aprirsi maggiormente e a noi di essere certi, nel momento in cui diremo ciò che pensiamo, di parlare in merito alla questione che si sta affrontando.
  • Espressione: utilizziamo i messaggi Io che per esempio sono “Sono arrabbiato perchè..” e non “Mi hai fatto arrabbiare perchè”. Esprimiamo ciò che sentiamo senza dare all’altro la responsabilità o colpevolizzarlo. Successivamente possiamo proseguire con una dichiarazione azione/impressione e cioè descrivere nella maniera più oggettiva possibile la cause del nostro sentire: “Sono arrabbiato perchè avevi promesso che stasera saresti arrivato prima dal lavoro e invece non l’hai fatto” Al posto di “Mi fa arrabbiare che fai sempre tardi dal lavoro e non mantieni mai le tue promesse”.
  • Non rimandare a domani ciò che puoi fare oggi: esprimete senza paura le vostre emozioni, in particolare quelle positive: “Stavo pensando che sono proprio contento/a che sei riuscito ad arrivare prima” oppure “Grazie per aver preparato anche stasera la cena” o “Mi piace come hai messo quel quadro”. Cose semplici! Ma che fanno sentire che ciò che facciamo non è per nulla scontato.

Per una coppia che sta insieme da tanto tempo, a volte trovare nuovi stimoli può essere faticoso. In questo articolo potete trovare alcune idee Come combattere la routine di coppia.

Rispetto alla tematica della sessualità, alcuni spunti interessanti possono arrivare dal seminario che Nicoletta Musso Oreglia consulente di coppia e in sessuologia ha tenuto per Briicks .  Se non avete il tempo ecco alcuni semplici suggerimenti:

  • Osate senza censurarvi: non fatevi prendere dalle paure, dai chili di troppo, dall’imperfezione e dalle insicurezze perchè si è seducenti per il proprio partner nel momento in cui si dimostra all’altro che è desiderato. L’intenzionalità è la prima scintilla.
  • Lasciate spazio alla creatività: anche i rapporti sessuali rischiano di rimanere nell’abitudine e distogliere ogni tipo di desiderio, per cui inserite qualcosa di nuovo partendo dalle vostre fantasie.
  • E riprendendo il consiglio di Marco alle coppie che si rivolgono a Briicks Risponde per problematiche legate alla sessualità, ricordatevi che in questo campo la quantità incide sulla qualità: una buona frequenza nei rapporti porta il corpo alla secrezione di ormoni che hanno l’obiettivo di accendere nuovamente il desiderio. In altre parole, più farete l’amore, più avrete voglia di rifarlo di nuovo! Inoltre vi permetterà di crescere nell’intimità dato che mente e corpo sono strettamente legati tra loro, rafforzando così i vostro legame.

Concludendo non vi dimenticate della VOLONTA‘, il super potere che vi darà le energie per combattere la ruota (routine) in cui siete intrappolati, aggiungendo alla vostra ABITUDINE il caffè dell’Amore. 

Se doveste avere bisogno di qualche consiglio più personalizzato, scriveteci a Briicks Risponde!

P.S. : se siete in cerca di altri consigli che possano essere un aiuto quotidiano potete provare i caffè di Grow Your Love, uno spazio quotidiano  da dedicare alla vostra coppia.

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *