×
/ Attorno alla coppia / Vacanze di coppia: meglio con o senza amici?
Vacanze di coppia

Vacanze di coppia: meglio con o senza amici?

Le vacanze si stanno avvicinando, si cominciano a progettare le vacanze di coppia, e con loro arriva anche la tanto agognata domanda: “vacanze da soli, o con gli amici?” Non è sempre facile prendere questo genere di decisioni perché la vacanza è un momento tanto desiderato durante tutto l’anno, e le proprie decisioni cambieranno il […]

Categoria: Attorno alla coppia

Articolo di: Serena Catignani

Le vacanze si stanno avvicinando, si cominciano a progettare le vacanze di coppia, e con loro arriva anche la tanto agognata domanda: “vacanze da soli, o con gli amici?” Non è sempre facile prendere questo genere di decisioni perché la vacanza è un momento tanto desiderato durante tutto l’anno, e le proprie decisioni cambieranno il corso dell’estate che verrà. Prendendo in esame una parte di persone, si può delineare una linea piuttosto netta fra le scelte viste dagli uomini e quelle delle donne. Tuttavia, sorprende ugualmente verificare che non esiste una vera e propria legge, perché infatti il punto di vista di entrambi, varia a seconda della coppia.

Il perché si, degli uomini

“Bene, bella una vacanza con gli amici! sarà un’occasione per fare tante cose e vivere fantastiche avventure, e condividere anche le spese e i costi della vacanza con un altro uomo!”

Il perché no, degli uomini

“Si ma poi, chi deciderà queste fantastiche avventure? se poi non sono le stesse che voglio fare io? e poi se l’altra coppia ha delle disponibilità economiche più alte delle mie, io devo stare al suo passo!”

Il perché si, delle donne

“Si che bello che andiamo in vacanza con loro, che bello con la mia amica tante chiacchiere e relax.”

Il perché no, delle donne

“Oh mamma mia ma adesso che ricordo lei è diventata, vegana, in fissa con la linea, in fissa con lo sport, la cura del mangiare bene, la cura del corpo, la filosofia aici taici.. ecc.. ahhhh non potrò stare neanche un attimo tranquilla!”

A parte gli scherzi, ogni uomo e ogni donna teme qualcosa della propria coppia di amici, dopotutto è già così difficile andare d’accordo con il proprio partner. Ma ci sono due resoconti, che il più delle volte si sentono al rientro delle vacanze.  Quella coppia di amici che racconta una fantastica vacanza in compagnia dei propri amici, che racconta di aver vissuto intensi momenti di amicizia, uniti al divertimento e alla condivisione di avventure e giornate indimenticabili, che hanno reso la loro amicizia, non solo più forte, ma una vera esperienza di vita. Mentre c’è sempre quell’altra coppia che ritorna stremata dalle vacanze, e che racconta di aver vissuto un incubo, con le persone che credeva di conoscere meglio al mondo. Storie di litigate senza fine per scegliere il ristorante, oppure di persone che in casa erano tremendamente disordinate. Amicizie di anni che dopo le vacanze estive erano distrutte. Ma a noi piace il lieto fine, e consigliamo che se le persone sanno di avere esigenze particolari, o caratteri difficili, o semplicemente hanno voglia di stare fra di loro e fare una Vacanza di coppia in due tranquilli, è bene andare in vacanza da soli. Ogni tanto è anche giusto dedicarsi dei momenti solo per la coppia, soprattutto se durante l’anno non si ha magari l’occasione di passare del tempo insieme.

Se invece vi sentite pronti a condividere un esperienza di viaggio, andate in vacanza con gli amici, sarà divertente e avrete occasione di passare del tempo non solo con la persona amata, ma anche con le persone a cui volete bene, e che fanno parte della vostra vita quotidiana. Sicuramente si dovranno mettere delle regole fin dal principio, perché una convivenza è sempre una convivenza, ed è giusto essere chiari e sinceri fin dall’inizio. Quindi perché non seguire questi piccoli suggerimenti:

Quale tipo di vacanza si desidera?

Scegliete e parlate fina da subito con i vostri amici, su quale tipo di vacanza vi piacerebbe fare. Molte liti si insinuano durante le vacanze per incomprensioni e fattori che si erano dati per scontato. Quindi mettete in chiaro fin da subito se volete optare per una vacanza in totale relax o per una vacanza avventurosa.

Non farsi andare bene tutto

Se di carattere siete persone accomodanti o comunque sapete trovarvi a vostra agio in mille situazioni diverse, non dimenticate comunque la vostra personalità, e non fate decidere tutto solo dai vostri amici. La vacanza sarà bella anche perché voi avete dato il vostro contributo e le vostre idee.

Non credere di avere sempre ragione

Non esistono idee migliori di altre, infatti è importante essere aperti ad altre opzioni e ad altri punti di vista. In questo modo potrete scegliere cosa fare durante le vostre giornate di vacanza senza avere litigi, se sarete compresivi troverete un intesa che renderà armoniosa la vostra vacanza.

Ritagliarsi momenti per voi due

Andare in vacanza con altre persone non significa passare ogni momento del giorno con loro. Anzi è un dettaglio importante quello di ritagliarvi dei momenti di solitudine, lontani dagli altri. Dedicarsi del tempo sarà utile per rilassarsi e ritrovarsi, e questo favorirà un clima di maggiore armonia con i propri compagni di viaggio. Negarsi questi momenti può provocare litigi e momenti di tensione nel gruppo.Andare in vacanza con altre persone non significa dover stare tutto il santo giorno in loro compagnia.

Questi, sono solo alcuni suggerimenti che potete seguire per vivere al meglio la vostra vacanza in compagnia. Ma comunque vada, non rovinatevi le vacanze, una volta presa la decisione, ricordate sempre che siete in vacanza. Quindi godetevi al meglio il tempo che trascorrete con i vostri amici, senza lamentarvi troppo, mal che vada, se proprio non sarete soddisfatti, il prossimo anno farete delle vacanze da soli!

 

 

 

_ Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *