Ciao !
Buongiorno e buona settimana da tutto il team Briicks!

Oggi è l’ultimo giorno utile per registrarsi al nuovo percorso nella Foresta dei Pannolini Urlanti. Domani chiudiamo le registrazioni e partiamo! Evviva! Stiamo per raggiungere i 2.500 iscritti. Se volete registrarvi per questa edizione oggi o mai più! 😊

Questa settimana arriveranno le scatole di Love Island (i poster sono già arrivati venerdì) e quindi Love Island tornerà presto disponibile. Se siete iscritti alla wait list riceverete in settimana la mail!

Ecco il messaggio per questa settimana!

Non so perchè ma quando immaginiamo un grande fiume lo visualizziamo lineare che dalle montagne giunge fino al mare seguendo una linea retta.

Per esempio se misuriamo il fiume Po, in linea d’aria dal Monviso al mar Adriatico percorre 418km. Seguendo invece il suo percorso naturale il fiume più lungo d’Italia misura 625km.

Il professor Hans-Henrik Stolum dell’Università’ di Cambridge, in un suo studio ha dimostrato che tutti i grandi fiumi del Mondo allungano il proprio percorso da 1,5 a 3,14 volte.

Prova allora ad immaginare anche tu la tua vita non come ad un percorso lineare ma come un fiume costituito da una molteplicità di insenature.

Magari anche tu come il fiume Nilo, sei partito/a in una direzione convinto/a di andare a sfociare nel Mar Rosso. Dopo duemila kilometri ti ritrovi invece diretto/a a Sud determinato/a ad andare verso l’Oceano Atlantico ma ad un tratto, prosegui nuovamente verso Nord e ti scopri a dare vita ad una delle culture più antiche e ricche dell’intera umanità per sfociare così nel mar Mediterraneo.

Nulla in natura è lineare. E quelle anse che sembrano andare a casaccio hanno lo scopo di poter irrigare di più, portare più nutrimento, bagnare più campi.

È così anche nelle nostre vite. Magari la nostra relazione sta percorrendo una piega non prevista, una direzione diversa e inaspettata. Vorremmo (pretenderemmo) che andasse dritta, lineare verso il suo obiettivo. Ma non funziona così!
E di fronte a questo non ha senso irrigidirsi, anzi abbiamo bisogno di imparare ad accogliere ogni insenatura, darle fiducia e scoprire cosa stia custodendo quel rallentamento.

Magari aprendo gli occhi e il cuore ci accorgeremo che è proprio ciò di cui noi e la vostra relazione avevamo bisogno!
Buona settimana del percorso più lungo (ma con più benefici).

Un abbraccio grande da

Marco e Maria

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo e aiuterai altre coppie a crescere e ad amarsi ancora di più

Facebook
Twitter
Pinterest
Tumblr
WhatsApp
Telegram

Lascia un commento

Seguici sui Social Media

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti

Potrebbero interessarti anche

0

Il tuo carrello è vuoto