×
/ crescita di coppia / Mantenere vivo il romanticismo nella coppia
Romanticismo

Mantenere vivo il romanticismo nella coppia

Studi dimostrano che il romanticismo è importante per migliorare la vita di coppia. Ecco perchè non bisogna dimenticare di essere romantici.

Categoria: crescita di coppia

Articolo di: Serena Catignani

Spesso ci chiediamo cosa passi per la testa degli altri, e in particolar modo cosa passi nella testa del nostro/a compagno/a. Quanti di voi non hanno mai sognato di poter essere nella testa dell’altro? Beh potreste stupirvi nello scoprire che probabilmente passa la stessa cosa, forse volete entrambi semplicemente passare più tempo insieme. Forse volete avere semplicemente un pò più di romanticismo nelle vostre vite.

Un’indagine ha infatti dimostrato che almeno una coppia italiana su tre, preferisce l’amore e il romanticismo ad una serata di sesso. Sicuramente la passione e il desiderio sono sentimenti importanti all’interno di una relazione, ma studi dimostrano che ultimamente le coppie preferiscono lasciarsi andare al piacere più romantico (se volete approfondire c’è questo interessante articolo di focus), quello del semplice stare insieme. Cosa che ai nostri tempi pare quasi un utopia. Purtroppo infatti, i ritmi frenetici della nostra società hanno un impatto negativo sul tempo che si può trascorrere con il proprio partner. I problemi quotidiani, tendono a far diventare il rapporto di coppia più teso e pieno di incomprensioni. Ma non scoraggiatevi è il tempo di qualità che trascorrete insieme ciò che conta.

Il romanticismo infatti è fatto di dettagli, sono i dettagli che vengono attribuiti poi ad altre connotazioni. Ma allora perché è così difficile essere romantici? Pare che ad un certo punto sia cominciata la paura del romanticismo e cioè la paura di cadere nel banale, ma romantico non significa necessariamente banale o viceversa, come tutte le cose ha solo bisogno di equilibrio. La differenza che c’è fra banale e romantico è la finzione, è banale un gesto che viene fatto per raccogliere ammirazione anziché far sentire la persona amata speciale. Oppure tante fantastiche e ricercate parole per impressionare quando ciò che conta è semplicemente esprimere con sincerità ciò che si prova. Questi dettagli, fanno in modo che un istante qualsiasi diventi davvero unico, sono momenti importanti che rimangono impressi nella memoria di una persona per sempre. Tanto da poter rifiorire in qualsiasi momento, anche a distanza di molti anni.

Per carità, molte persone sanno amare pur non essendo particolarmente romantici, sono le persone che credono nei fatti e non nelle parole, quelle che assicurano comprensione, sostegno e comunicazione e fanno di questi elementi, le solide basi di un buon rapporto. Ma bisogna dire che il romanticismo da quel tocco di luccichio alla vita, esalta il sentimento.  E allora spazio a momenti solo vostri e di dolcezza, fuggite dalla noia, e riscaldate il sentimento. Dedicatevi un week end insieme per fare una passeggiata nella natura, oppure per provare una nuova esperienza, come ad esempio misurarsi con una scalata in montagna dove vi sarà possibile riscoprire la fiducia reciproca e il tatto di sostenersi a vicenda. Molti psicologi infatti sostengono che la fisicità sia un fattore che molto spesso viene trascurato nella routine di tutti i giorni. Questa alimenta la nostra sensualità e l’armonia con cui esprimiamo i nostri sentimenti attraverso i movimenti. Già, perché i nostri movimenti e i nostri gesti alimentano molto il sentimento.

Quindi non dimenticate di prendere per mano la persona amata, di accarezzarla, di guardarla, ogni singolo momento che gli dedicate è oro. Il romanticismo è una componente vitale di un rapporto non sottovalutatelo, basta anche solo andare a prendere un gelato o fare una passeggiata insieme. Pensate che non siete soli, anche tutte le altre coppie come voi, vivono problemi e situazioni difficili, ma in fondo sognano tutti di avere un pò più di tempo da passare insieme e di romanticismo nella loro vita e nella loro storia d’amore.

Dopotutto William Shakespeare diceva: “un uomo che non si alimenta di sogni invecchia presto”.

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *