Il dono di un automobile

C’è una storia che trovo sempre molto ispirante sul valore dei doni e quindi con l’avvicinarsi del Natale mi piacerebbe condividerla con te!

Un padre ha detto alla figlia “Ti sei laureata con lode, ecco la macchina che ho comprato tanti anni fa. È un po’ più vecchia adesso, ma prima che te lo dia, portalo al parcheggio di auto usate in centro e dì loro che vuoi venderlo e vedere quanto ti offrono per questo”.

La figlia è andata al parcheggio delle auto usate, è tornata da suo padre e ha detto: “Mi hanno offerto 1.000 euro perché hanno detto che sembra piuttosto logoro”.
Il padre ha detto, ora “Portalo al banco dei pegni”. La figlia andò al banco dei pegni, tornò da suo padre e disse: “Il banco dei pegni ha offerto solo 100 euro perché è una vecchia macchina”.

Il padre ha chiesto a sua figlia di andare in un club automobilistico ora e mostrare loro l’auto. La figlia ha poi portato l’auto al club, è tornata e ha detto a suo padre: “Alcune persone nel club hanno offerto 100.000 euro perché è una Holden Torana ed è un’auto iconica e ricercata da molti collezionisti”

Ora il padre ha detto questo a sua figlia: “Il posto giusto ti valorizza nel modo giusto”. Se non sei valutata, non arrabbiarti, significa che sei nel posto sbagliato. Chi conosce il tuo valore è chi ti apprezza … Non stare mai in un posto dove nessuno vede il tuo valore.

Questa storia è un prezioso insegnamento sia per i doni che faremo a Natale (il cui valore economico è davvero soggettivo rispetto al bene che possono fare) ma anche nella nostra relazione.

Se ci concentriamo sulle fatiche o sui limiti del nostro rapporto saremo portati a pensare che esso valga poco. Riconoscendo però quanto impegno, quanto amore e bellezza ci sia nel nostro legame allora sapremo riconoscere che ha un valore immenso ed inestimabile.
Si tratta solo di valutarlo nel luogo (e nel modo) corretto!

Ti auguriamo un’intera settimana al club automobilistico😉!

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo e aiuterai altre coppie a crescere e ad amarsi ancora di più

Facebook
Twitter
Pinterest
Tumblr
WhatsApp
Telegram

Lascia un commento

Seguici sui Social Media

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti

Potrebbero interessarti anche

0

Il tuo carrello è vuoto