×
Un solo metro!

Un solo metro!

Ciao ! Eccoci con l’augurio di una buona nuova settimana! Oggi ti racconto la storia di R.U. Darby e di suo zio che durante la corsa all’oro si trasferirono in America armati di pala e piccone per cercare fortuna. Dopo alcune settimane di duro lavoro, le loro fatiche vennero ricompensate dalla scoperta del luccicante minerale. Ce […]

Categoria: C'è posta per la vostra coppia!

Articolo di: Marco Mattio

Ciao !
Eccoci con l’augurio di una buona nuova settimana!

Oggi ti racconto la storia di R.U. Darby e di suo zio che durante la corsa all’oro si trasferirono in America armati di pala e piccone per cercare fortuna.
Dopo alcune settimane di duro lavoro, le loro fatiche vennero ricompensate dalla scoperta del luccicante minerale.

Ce n’era così tanto che serviva un impianto costoso per estrarre il prezioso metallo e portarlo in superficie. Così Darby e lo zio nascosero la cava, rientrarono a casa, si indebitarono, acquistarono tutti i macchinari necessari e si imbarcarono nuovamente verso la loro grande fortuna.

Estrassero così il primo vagone di materiali per spedirlo alla fonderia e calcolarono che sarebbero bastati 3 carichi per rientrare nell’investimento, il resto sarebbe stato tutto abbondante utile!

Nonostante le trivelle scavassero ininterrottamente e le speranze dei 2 fossero davvero grandi accadde qualcosa di spiacevole: la vena aurifera si era esaurita.
Continuarono a scavare ma nulla da fare, non trovarono più il loro desiderato minerale.

Decisero quindi di rinunciare, vendettero i macchinari ad un rigattiere per poche migliaia di dollari e tornarono a casa delusi in treno.

Il rigattiere però si rivolse ad un ingegnere minerario commissionandogli alcuni calcoli da eseguire nella cava. Secondo il suo studio il progetto era fallito perché i due malcapitati ignoravano la “linea delle faglie”. In base ai suoi calcoli la vena sarebbe ripresa ad appena un metro da dove i Darby avevano smesso di scavare.

L’uomo ricavò milioni semplicemente perché fu più saggio nel chiedere consiglio ad un esperto prima di abbandonare il progetto.

Ecco , a volte siamo in una situazione critica per la nostra Relazione di coppia ma siamo solo ad un metro di profondità da ciò che ci serve per essere felici.

Anche la relazione ha bisogno di profondità ma necessita anche di scavare nel punto giusto. Non c’è scritto da nessuna parte che dobbiamo farcela da soli a tutti i costi.
Lo sguardo di qualcuno che ha studiato e conosce qual è il punto giusto su cui concentrare le proprie energie potrebbe essere la vostra fortuna per trovare la miniera d’oro della propria relazione di coppia.
Non servono cose straordinarie, basta partire da cose piccole e concrete, e concentrasi nel punto giusto.

Buona nuova settimana!
Che possiate trovare il punto preciso in cui scavare per andare in profondità e scoprire il vostro oro di coppia!

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *