×
Fuori dal tempo

Fuori dal tempo

Ciao ! Inizia una nuova settimana e ti auguriamo che sia straordinaria per voi! Prima di passare al vero motivo di questa mail ti condivido un paio di aggiornamenti sul progetto Briicks. Stiamo davvero entusiasti della nuova esperienza che stiamo realizzando per le coppie con figli e scorsa settimana, sulla pagina Facebook, Maria ha addirittura […]

Categoria: C'è posta per la vostra coppia!

Articolo di: Marco Mattio

Ciao !
Inizia una nuova settimana e ti auguriamo che sia straordinaria per voi!

Prima di passare al vero motivo di questa mail ti condivido un paio di aggiornamenti sul progetto Briicks.
Stiamo davvero entusiasti della nuova esperienza che stiamo realizzando per le coppie con figli e scorsa settimana, sulla pagina Facebook, Maria ha addirittura fatto una sessione di disegno in diretta. Chi vuole curiosare e vedere come nasce la grafica dei nostri prodotti può cercala nella pagina!
Tra l’altro proprio giovedì abbiamo superato 4.000 like, magari vuoi aggiungere il tuo! 😊

Venerdì scorso, Maria ed io, abbiamo tenuto il Webinar sul tema del litigio, ti sembrerà strano ma ci siamo divertiti molto e non abbiamo nemmeno litigato in diretta! 😉 Sono uscite delle domande davvero interessanti, se vuoi rivederlo lo trovi qui: https://www.crowdcast.io/briicks

Settimana scorsa invece, abbiamo anche concluso il percorso “Accendi il Desiderio” con Nicoletta Musso Oreglia ed è stato davvero straordinario!
Siamo in fervente attesa delle recensioni ma è stato così bello che stiamo pensando di rifarlo. Se ti interessa iscriviti alla lista di attesa:

Laboratorio: Accendere il Desiderio

👇🏻
Fine degli aggiornamenti! Ora parliamo di Michel Siffre ventitreenne che nel 1962 decise di tentare un esperimento di isolamento “fuori dal tempo”.

Ti starai chiedendo se abbia inventato una macchina del tempo, tipo Ritorno al Futuro?

No, qualcosa di molto più estremo e particolare.

Michel si prefissò di sopravvivere per un lungo periodo in un ambiente ostile, isolato ma soprattutto totalmente buio per un tempo assai prolungato!
Si introdusse quindi a 130 metri di profondità nella caverna dello Scarasson senza avere con sè alcun orologio, né la possibilità di misurare lo scorrere del tempo, tenendosi però in costante contatto telefonico con i collaboratori in superficie, che monitoravano ogni sua attività.

Il suo obiettivo? Quello di studiare le reazioni dell’organismo umano, senza la normale cadenza di giorno e notte legati all’alternarsi della luce diurna con quella notturna.

La cosa particolare di questo esperimento è questa: quando i suoi assistenti andarono a riprenderlo dopo più di 60 giorni Michel era convinto che fosse passato appena un mese.

Come è possibile che il tempo nella grotta senza fare nulla sia passato così in fretta? Ci immaginiamo sempre che il tempo scorra molto velocemente se ci stiamo divertendo e passi invece lentamente se ci stiamo annoiando.
Ma c’è molto di più! Il tempo passa velocemente se fai cose molto ripetitive, sempre uguali che rispettano lo stesso schema. Il cervello infatti non è in grado di distinguere le attività fatte e voltandosi indietro sembrerà tutto uguale, monotono e soprattutto molto breve!

Paradossalmente se fai cose differenti e nuove, ogni giorno sarà diverso e al termine di un anno sembrerà di averne vissuti 10.

Anche per la vostra coppia può essere così. Il vostro tempo di coppia può essere molto relativo. E dietro una coppia che coltiva con passione la propria relazione c’è sempre una buona capacità di organizzarsi, ma soprattutto anche la capacità di arricchire la propria vita con momenti nuovi, diversi e originali.

Buona settimana e che il vostro tempo insieme sia pieno e “sempre nuovo”!

Marco e Maria

PS. Se volete idee per vivere diversamente questa estate, vi suggeriamo di passare un po’ di tempo su Love Island. Il vostro tempo insieme sarà certamente più ricco!

_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *