Vogliamo sposarci ma lui rimanda sempre

Rispondiamo ad una richiesta anonima che ci ha contattati scrivendoci:

Vogliamo entrambi sposarci e ce lo diciamo da sempre. Io credo che potremmo già sposarci ora e a livello economico non navigheremmo nell’oro ma a fine mese ci arriveremmo tranquillamente.
Questo lo penso da anni ma lui chiede sempre una garanzia in più, prima era un certo tipo di lavoro, poi una retribuzione diversa, ora un ambito migliore… Io ogni volta mi adopero per raggiungere quella condizione che ha messo e puntualmente vedo che alza nuovamente la sua asticella di “sicurezze” da cui partire.
Questa attesa infinita e questo continuo cambio delle carte in tavola non solo mi ha fatta ammattire in tutti questi anni ma mi sta anche facendo perdere l’interesse per il nostro sogno.
C’è una domanda specifica a cui vorresti su cui vorresti avere una risposta?: Come si può recuperare l’interesse per il sogno di una vita che ora invece di caricarmi di entusiasmo mi ha sfinita?

Se vuoi che rispondiamo a una tua richiesta, scrivici qui:

Briicks risponde! Qualche consiglio per voi

Inizia Marco con le presentazioni

Ciao a tutti, qui Marco di Briicks per un nuovo episodio di Briicks Risponde, la rubrica in cui io, insieme alla psicologo psicoterapeuta Agnese Lombardi, rispondiamo a tutti gli amici di Briicks che ci contattano, ci chiedono qualche piccolo consiglio rispetto alla situazione che stanno vivendo. È chiaro che la risposta che daremo non andrà a risolvere tutti i casini, però intanto è una scintilla, un innesco per creare un cambiamento e magari è proprio quello che serve.

Oggi rispondiamo ad un’amica che ci ha scritto, ci chiede di rimanere anonima e dice così : vogliamo sposarci ce lo diciamo da sempre… però il suo fidanzato le chiede sempre una garanzia in più,  un certo tipo di lavoro, una retribuzione migliore ecc. Poi, ogni volta che raggiunge questa condizione, viene posta appunto di fronte ad un innalzamento di questa asticella e ci chiede come si può recuperare l’interesse per il sogno di una vita ora che invece  si trova ad essere finita in questa situazione.

La differenza tra sogno e progetto

Cara amica che ci hai scritto, innanzitutto grazie per esserti messa in gioco e per il tuo dimostrare di tenerci alla relazione. La prima cosa che vorrei dirti è un po’ questo: ci parli tanto di sogno, effettivamente del sogno di una vita insieme, di una famiglia che si crea. Un matrimonio è un sogno che uno può avere dentro da tutta una vita, però l’amore esige, chiede, chiama ad un progetto non soltanto ad un sogno.

Il sogno è qualcosa di ideale che rimane lì in aria, fermo. Invece il progetto è un qualcosa di più profondo, è un sogno che si realizza, che si concretizza e l’unico modo per realizzare questo sogno è andare a fare dei passi nella direzione della sua realizzazione e quindi trasformarlo in un progetto.

Per fare questi pazzi occorre definire dei tempi, darsi delle scadenze, dirsi come si arriverà a realizzare questo sogno e, purtroppo, da come ci racconti, c’è qualcosa che non funziona in mezzo a voi.

I requisiti: una nota stonata

Questo tuo fidanzato che ti sta chiedendo di rispondere a dei requisiti per realizzare un progetto in questa maniera, fa un qualcosa che stona, non funziona e anche tu ti stai accorgendo di questo perché l’amore non risponde a dei requisiti di questo tipo e in più quella che dev’essere una sicurezza per andarsi a sposare, dev’essere una sicurezza interiore.

Nel momento in cui tu chiedi una sicurezza esteriore prima di tutto probabilmente stai nascondendo una paura che tu hai di affrontare realmente le cose e di darti, donarti a questa relazione, allo stesso tempo è solo interiormente che riuscirai a trovare quell’equilibrio, quella possibilità che dice sì, sono in grado di scegliere l’altro. Non sarà mai una questione economica, non sarà mai una questione di status, di condizioni che vivete. L’amore va oltre e la sicurezza di cui ha bisogno, l’amore arriva da dentro e non da fuori se no è normale che questa asticella si alzi sempre perché non bastano mai ed è quello che stai provando tu.

Guardare in faccia le priorità

La terza cosa che vorrei dirti è questa: stai forse dando un po’ per scontato che la priorità sia quella di sposarsi e che venga a scavalcare altre priorità ma a conti fatti, guardando le cose in faccia per quello che sono, la priorità è un’altra, quindi quella di costruire una propria sicurezza economica e la priorità al lavoro, tutte cose un po’ che riguardano la coppia.

Quello che serve è veramente un cambio di direzione e quindi guardare le cose in faccia e capire quanto vale questo amore, perché in questo momento lo state dando un po’ per scontato e invece forse avete bisogno di riprenderlo e ammettere che probabilmente lo state perdendo di vista, vi sta un po’ sfuggendo di mano.

Il vero gioiello tra le mani

Capite quanto vale e mettetevi in gioco sotto questo punto di vista, tutto il resto verrà di conseguenza.

Nel momento in cui riconoscete che è una pietra preziosa quella che avete tra le mani ed è su quello che vuoi giocarti la vita, allora tutto il resto diviene una conseguenza, non hai più bisogno di alimentare il sogno ma è il sogno che ti porta energia, ti porta motivazione e dà senso alla tua vita.

È la tua scelta! E con questo passo la parola ad Agnese

In pista ma su due binari differenti

Grazie Marco.

Io condivido quello che diceva Marco ed ho un po’ una mia visione: quello che mi sembra è che vi siate un po’ perdendo nella vostra relazione. Non ci scrivi tanto di come sta la vostra relazione ma più tu del tuo sogno e lui delle sue concretezze. In qualche modo sono connesse, ma ognuno di voi per raggiungere lo stesso obiettivo che è quello del matrimonio, di una vita insieme, lo sta facendo attraverso due binari differenti.

Magari il sogno è condiviso perché tu ci scrivi che entrambi volete sposarvi, però forse bisognerebbe concretizzare questo sogno in un progetto che sia un progetto comune.

Un passo indietro per capire e poi alcuni concreti in avanti per procedere

Il progetto che ha il tuo fidanzato mi sembra chiaro, ha bisogno che prima ci siano delle sicurezze da un punto di vista lavorativo e da un punto di vista economico, tu forse sei ancora nel sogno e le sicurezze che ti chiede lui in qualche modo non sono quelle che senti tue necessarie.

Allora, prima di perdere l’entusiasmo per il tuo sogno forse sarebbe importante fare un passo un po’ indietro e quindi riuscire a capire quali sono le tue condizioni, cosa vuol dire sposarsi per voi due, che tipo di matrimonio cercate, qual è la vita insieme che desiderate… per cui può essere appunto necessario progettare dei passi concreti. È importante che sia tu a fare delle scelte rispetto alla tua vita e non stare dietro alle richieste del tuo fidanzato. Come diceva Marco si sente che in realtà dietro queste richieste da parte del tuo fidanzato ci siano delle insicurezze.

Cementare la propria unione

Forse allora bisognerebbe fare un passo indietro, cercare di capire quali sono le paure del tuo fidanzato, cosa c’è sotto e riuscire in questo modo a cementare la vostra unione e da lì poi costruire un progetto. Quello che io sento è che in questo momento tu sei un po’ sabbia che si lascia malleare, che si lascia dare forma dal tuo fidanzato, è importante che tu diventi un po’ una roccia per riuscire a sostenere lui nelle sue insicurezze, nelle sue paure e farti carico anche un po’ tu di quello che lui sente, di quello che lui prova, delle sue paure, di modo da riuscire a sostenervi a vicenda in questo percorso che speriamo che possa condurre ad una vita insieme da sposati.

Con questo ti mandiamo un grande saluto, dateci vostre notizie, noi siamo sempre curiosi di sapere come si evolvono le dinamiche delle coppie che ci contattano. Ti mandiamo un grande abbraccio da noi e da tutto quanto il team briicks.

Lascia un commento