×
/ Briicks Risponde / Siamo divisi dalla quarantena, ci manchiamo

Siamo divisi dalla quarantena, ci manchiamo

Siamo divisi dalla quarantena, ecco un problema che tante coppie si trovano ad affrontare.
Questa la situazione che ci è stata sottoposta: “Siamo fidanzati da poco più di un anno. Prima della quarantena eravamo abituati a vederci quasi tutti i giorni, nonostante il lavoro, la sera ritagliavano qualche ora per guardare un film insieme o soltanto per parlare un po’. Il venerdì e il sabato eravamo abituati a dormire insieme. È quasi un mese che non ci vediamo e, purtroppo, credo che questa situazione non finirà molto presto. Spesso mi sento triste, anche se ogni giorno ci videochiamiamo, mi manca e quando penso che non so quando lo rivedrò iniziò a piangere e non riesco più a smettere. Ci penso sempre, penso che vorrei abbracciarlo, vorrei passare un po’ di tempo con lui o svegliarmi accanto a lui. Mi impegno a fare altre cose durante il giorno ma a volte ho come un pensiero fisso che mi rende di colpo triste. Non so come fare.”
Se non riesci a vedere il filmato ecco la trascrizione di quanto abbiamo detto:
ciao qui Marco ed ecco il nuovo episodio di Briicks risponde. Oggi rispondiamo una ragazza che c’è scritto e che ci ha chiesto di rimanere anonima e noi ovviamente rispetteremo questa sua richiesta. Lei e il suo fidanzato sono fidanzati da poco tempo da circa 1 anno sono una coppia giovane e stanno vivendo delle difficoltà soprattutto legate al fatto di non potersi vedere a causa delle restrizioni per le emergenze sanitarie prima nonostante il lavoro riuscirono a passare del tempo insieme un paio d’ore tutti i giorni e soprattutto anche nel weekend vedersi e dormire insieme spesso capita durante la giornata di pensare ad attrezzarsi molto perché non sa effettivamente quando si vedranno.

Al cuor non si comanda

ho percepito molta sofferenza una forte coinvolgimento emotivo da parte tua in questa relazione che hai con con il suo fidanzato e che in qualche modo non ti permette di concentrarti su altre cose quindi in qualche modo al cuore non si comanda il tuo cuore è concentrato tutto sulla relazione con il tuo fidanzato allora assolutamente non voglio sminuire questo problema ed è un problema che vivono in tantissime coppie che la cosa che però mi viene da dire e voi avete sì questo problema di essere divisi e di non sapere quando rivedrete di desideravi di desiderare di passare del tempo insieme ma se avesse il problema di litigare continuamente di non sopportare più l’altro perché estate con vivendo questo problema sarebbe effettivamente molto più grave quindi da una parte mi viene da dirti ecco ringrazia di questo sentimento che stai provando perché sta portando a galla la verità all’interno della vostra relazione.
I tuoi sentimenti di quello che provi per il tuo fidanzato è il fatto che tu riesca a vivere queste emozioni significa che è davvero l’altro ti piace parte della tua vita e anche forse il tuo perché il mio consiglio è questo ma di tutto provare a far entrare anche un po’ la razionalità nelle emozioni quindi non mettere solo il cuore. Anche se al cuore non si comanda a metterci anche un po’ della tua testa i modi modo da un po da da scegliere quanto spazio dare alle emozioni che ti coinvolgono così tanto e non ti permettono di dedicarti ad altre cose in maniera gioiosa perché troppo concentrato eco su sulla tua relazione a distanza in questo momento e quindi se al cuore non si comanda proviamo un pochino a far ha invece a comandarlo utilizzando la parte più razionale di noi e di te in questo caso questo è un dono enorme quindi ok possiamo concentrarci sul fatto che adesso in questo momento storico tu non puoi vederlo voi non potete vedervi ma se guardiamo la stessa identica cosa da una prospettiva leggermente differente caspita siete giovanissimi e state vivendo una relazione così bella e così importante e siete davvero fortunati perché non è scontato riuscire ad ottenere questo avere questo vivere questo già a 20 anni come ci avete scritto

Trovate un’attività da fare insieme (magari Evergreen Love)

La seconda cosa è il secondo consiglio è visto che tu ci racconti di attività che comunque condivideva te nel nel tempo in cui passava te insieme con il tuo fidanzato provare a trovare delle altre
attività che è possibile condividere nella quarantena per cui se entrambi guardate la stessa serie provare a guardarla insieme nello stesso momento provando a condividere i vostri commenti
le vostre riflessioni a distanza anche se come dire non è la stessa cosa perché non c’è la vicinanza fisica all’abbraccio e dello stare insieme però in qualche modo può rendervi un pochino più vicini e quindi provare a trovare delle attività che vi coinvolgano entrambi nei momenti in cui riuscita entrambe potete farlo e cioè sul linguaggio che è paragonabile al contatto fisico alla presenza dell’altro al poter vivere una relazione abbracciandosi baciandosi facendo l’amore, ecco sicuramente non c’è nulla come questo ma allo stesso tempo ci sono tanti altri linguaggi che una coppia può e deve anche un po imparare a coltivare ed utilizzare per diventare poliglotti. Parliamo spesso di linguaggi dell’amore e all’interno del filmato metteremo il link con un  approfondimento se vuoi approfondire questo è sicuramente un momento veramente importante per imparare a coltivare gli altri linguaggi sicuramente il linguaggio delle parole di rassicurazione può essere un linguaggio con cui imparate ad amarvi e anche comunque passare di momenti speciali a distanza è possibile nell’ultimo consiglio il terzo è quello di provare a ragionare un giorno per volta dati degli obiettivi ravvicinati di modo da non appunto non farti prendere dall’angoscia perché quello che un po tutti stiamo provando il pensiero di non sapere quando finirà questo momento di separazione pensa a un giorno per volta adesso appunto abbiamo il termine del 14 di aprile quindi proviamo ad arrivare fino al 14 di aprile per poi sicuramente porci un altro un altro termine però un giorno per volta trovando ogni giorno delle attività da condividere con col tuo fidanzato e oppure appunto da a cui dedicarti anche in solitaria da sola tu però mettendoci appunto la testa concentrandoti su quelle che sono le attività che ti possono rendere comunque felice e mettendoci quindi un po di testa anche nel cuore comandando il tuo
cuore di non concentrarsi solo su questi sentimenti anche negativi nel momento in cui ti fa prendere dall’angoscia per il tuo fidanzato.

Tieni impegnata

E l’ultimo consiglio che ti do è quello di tenerti impegnata alla più c’è del vuoto più questi pensieri prendono il sopravvento con questi pensieri in qualche modo puoi controllarli poi costruire un dialogo interiore e poi dialogare quindi con questi tuoi pensieri questa conversazione è molto importante e prima di tutto se riesci a tenerti impegnata questa voce non trova molto spazio per
uscire quando questa voce invece prova dialogarci prova di dotarci tirando fuori quella che è una conversazione legata alla bellezza della mostra relazione e che è vero non puoi controllare quello che sarà il momento in cui voi vi vivi rivedrete di nuovo ma puoi controllare quello che è il vostro amore il vostro desideravi il vostro chiacchierare lo so parlare il busto stare comunque insieme nonostante la distanza con questo ti saluto e vi faccio i miei migliori auguri per la nostra relazione e nella speranza che possiate riabbracciarvi essere il nuovo insieme molto molto presto spero in qualche modo di esserti stata d’aiuto ti saluto e sono a tua disposizione ciao a tutti alla prossima
_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *