Smetti di pensare come un pescatore, inizia a pensare come un pesce.

Picture of Marco Mattio
Smetti di pensare come un pescatore, inizia a pensare come ad un pesce

Oggi raccogliamo un grande insegnamento confidato dallo stimatissimo capitano John Rade “maestro di canna e mulinello”, un pescatore commerciale che a differenza dei suoi colleghi che si servivano di avanzate tecnologie, continuava a pescare appunto con canna e mulinello ottenendo risultati molto più significativi di quelli dei suoi colleghi.

Quando le persone chiedevano al capitano Rade quale fosse il suo segreto egli era solito rispondere:

“Non è definibile segreto. È molto semplice: faccio esattamente il contrario di quello che fa la maggior parte degli altri pescatori.
Vedi, quando molti di loro vanno a pescare, pensano come pescatori.

Io, quando esco, penso come un pesce. In altre parole, mi sincronizzo su ciò che desidera, poi glielo do sia che ritenga sia giusto oppure no.

Ciò significa usare l’esca giusta, al momento giusto e così via. Il grosso errore che molti pescatori compiono è fare l’opposto. Comprano grandi impianti di lusso, reti, barche, GPS, blah blah.

Tutto quel materiale potrebbe sembrare intrigante, ma è uno spreco totale se non capisci ciò che il pesce realmente vuole. E ciò sarà differente in momenti particolari o nelle condizioni specifiche che il pesce sta affrontando oggi.

La maggior parte dei pescatori preferisce mostrare ai loro amici la grandezza delle loro canne, piuttosto che investire il tempo necessario per studiarsi i pesci stessi.

Lo capisco. È molto più facile uscire e comprare un nuovo equipaggiamento stravagante e illuderti di aver appena acquistato una scorciatoia per catturare un sacco di grossi pesci alla prima volta che lo usi.

Ma è solo un’auto-illusione.
Mentre sono impegnati a pensare come un pescatore, alla ricerca di scorciatoie o all’acquisto di canne più grandi, io sono impegnato a pensare come un pesce”.

Anche noi “pescatori di amore” possiamo imparare a fare altrettanto: smettere di cercare trucchetti o scorciatoie e imparare invece ad osservare il nostro partner per donargli ciò che desidera realmente nel profondo.
Smettiamola di porre noi al centro e mettiamo a fuoco il nostro vero obiettivo: amare con semplicità il nostro partner comprendendo nell’intimo di cosa abbia bisogno.
Così facendo ci garantiremo una pesca grossa, abbondante e riempiremo di soddisfazioni continue la nostra relazione, rafforzando il nostro legame di amore.

E se non sai bene come “studiare” il tuo amato usa una delle esperienze Briicks come canna da pesca. Sarà il modo più semplice e divertente per conoscere meglio il tuo partner e iniziare a comprendere come pensa e cosa desidera.

Un abbraccio lungo come una canna da pesca ❤️

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo e aiuterai altre coppie a crescere e ad amarsi ancora di più

Facebook
Twitter
Pinterest
Tumblr
WhatsApp
Telegram

Lascia un commento

Seguici sui Social Media

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti

Potrebbero interessarti anche

supercar o bus'

Supercar o Bus?

Oggi ti vorrei chiedere quale secondo te è il mezzo più veloce per andare dall’aeroporto in centro città percorrendo 15km? Hai 2 possibilità e puoi

Leggi tutto »